Mammella

Aggiornata il 20 Aprile 2023 alle ore 14:09

Aggiornato il 20 Aprile 2023 alle 14:09

Screening Mammella

Screening

Il carcinoma della mammella è la neoplasia più diagnosticata nelle donne in qualsiasi fascia di età (30%). L’esame necessario per lo screening della mammella è la MAMMOGRAFIA, una radiografia del seno che, nelle donne dai 40 anni in su, rappresenta il migliore strumento a disposizione per la diagnosi precoce del cancro della mammella. È un esame che si effettua comprimendo il seno tra due piani di plexiglas per pochi secondi.

Questa compressione può, a volte, risultare fastidiosa o leggermente dolorosa, ma è indispensabile per migliorare la visibilità di una eventuale patologia, oltre che per ridurre notevolmente la già modesta dose di radiazioni ionizzanti usata nell’esecuzione della procedura. Per tutte le donne tra i 50 e i 69 anni, residenti nel territorio di Caserta e Provincia, tale esame è gratuito e viene eseguito di norma ogni 24 mesi (2 anni) salvo diversa indicazione del Medico Radiologo Senologo. N.B. Se si è portatori di Pace-Maker, Port-A-Cath o di Protesi Mammarie è consigliabile avvisare il Tecnico di Radiologia per consentire di ottimizzare l’esecuzione dell’esame.

La Mammografia è un esame di non facile interpretazione, soprattutto nei seni particolarmente densi, cioè ricchi di ghiandola: per tale motivo, il Medico può ritenere opportuno integrare questo esame con ulteriori indagini. Tale decisione non indica necessariamente la presenza di una patologia, ma serve a garantire una risposta più sicura ed accurata, perciò non deve creare ansia. La Mammografia NON può essere eseguita in gravidanza né con un intervallo di tempo inferiore a 12 mesi (salvo condizioni particolari). È pertanto importante avvisare gli Operatori prima di sottoporsi all’esame per programmare l’alternativa diagnostica migliore possibile, o per concordare un nuovo appuntamento. Con alcune eccezioni, la Mammografia NON è indicata nelle donne che hanno una età inferiore ai 40 anni. In tali casi è più opportuno effettuare una VISITA SENOLOGICA o una ECOGRAFIA.